Tag

, , , , ,

  Quest’estate una mia collega è andata in Irlanda per la prima volta, e non ha potuto che innamorarsi della magia di un luogo che  ha ispirato centinaia di leggende, e di un popolo cordiale e sereno, forse proprio perchè più povero (di soldi) di molti altri della “ricca” Europa.  Il suo viaggio è stato occasione per me per sfogliare l’album dei ricordi, rivivere le sensazioni provate,  e riascoltare le magiche musiche ascoltate durante lo spettacolo Trad on The Prom, spettacolo che viene rappresentato stabilmente da otto anni a Gatwick, splendida città della costa occidentale, del cui quartiere più famoso, il Claddagh, campeggia nel mio soggiorno di casa un poster della (mia) bellissima foto che trovate in apertura del post.

Ecco un piccolo campione della magia di quello spettacolo, di cui potere trovare numerose clip su Youtube,  un pezzo di danza tipica irlandese accapella, senza alcuno strumento se non il rumore dei tacchi dei (bravissimi e premiatissimi) ballerini

Ad accompagnarli lo splendido violino di Mairin Fahy, cantante e violinista irlandese di cui ho rispolverato il cd acquistato in quell’occasione, che ha collaborato con gruppi storici come I Chieftains e partecipato a spettacoli di successo mondiale come Lord Of The Dance: famosa la sua versione della canzone tradizionale Siuil a Ruin, di cui trovate una clip tratta dallo stesso spettacolo dal vivo

Annunci