Tag

, ,

Non avevo mai sentito Adele prima che arrivasse su SkyOne la registrazione* del magnifico concerto che ha tenuto nel settembre del 2011 alla Royal Albert Hall di Londra, e da quel momento ho acquistato sia il blu-ray del concerto CON in omaggio il cd dello stesso concerto, che da allora è in pianta stabile nella mia autoradio, che entrambi i suoi due cd, ovvero 19 e 21, perchè come per i film e le serie, ritengo che quando qualcosa piace vada sostenuto anche con le proprie finanze … e non sempre a parole.

Chiusa questa lunga premessa, la canzone che mi passa per la testa di oggi la dedico di cuore ad una cara amica che l’estate appena passata l’ha trascorsa, beata lei, sulle sponde del Mississippi, da Memphis a Nashville fino a New Orleans e Miami e a una simpaticissima ragazza delle Georgia University che ha passato qualche tempo a casa di una collega per un programma di scambio culturale,  con cui siamo ancora in contatto, visto che mi sono spontaneamente offerto di farle da “traduttore simultaneo” …

Per voi, ecco If It Hadn’t Been for Love, in entrambe le versioni, la cover di Adele, più sofisticata e “da camera”

e la versione originale, certamente più grintosa e “deep south” degli Steel Drivers

ENJOY !!!

*ovviamente accorciata e censurata … no fucking e no swear, siamo italiani e una che canta storie d’amore appassionate DEVE ancora avere gli uccellini e gli scoiattolini che le corrono intorno come nelle fiabe …

Annunci