Tag

, , ,

Si, lo so, il problema con Studio 60 e’ che richiede di conoscere praticamente tutta la storia dello spettacolo statunitense per apprezzarne le battute,, basti pensare che The Very Model of a Network TV Show, il pezzo musicale che chiude  The Cold Open, secondo episodio della serie, e’ ripreso dalla canzone Major-General’s Song, tratta dalla commedia musicale The Pirates of Penzance di Gilbert e Sullivan, che peraltro nemmeno io conosco ma che sono due autori famosissimi la’ ma che nessuno conosce qua, come nominare da loro Garinei e Giovannini o Amurri e Verde la’ da loro, ammesso che qualcuno in italia sappia chi sono quelli che ho appena nominato, e non erano concorrenti di un reality, se mai venisse il dubbio a qualcuno.

Il problema con Sorkin, ma anche con Whedon, o Ron Moore, e’ che cerca di stimolare le cellule cerebrali dello spettatore, e se possibile cerca di far in modo che mentre guarda la tv le metta in moto, perche’ gli attori sono bravi e il testo e’ scritto benissimo, percio’a quel punto li’ un po’ di curiosita’ ti sara’ pure venuta.

E qui veniamo al mio annoso problema, ovvero che quando vedo qualcosa che non so o che non capisco mi stimola la curiosita’, mentre invece ho notato che altre persone, ( che non sono la maggior parte perche’ poi sarei pessimista e pure un po’ vittimista e snob) di natura o per educazione inclini alla pigrizia mentale, tendono a girare canale e guardare qualcosa che li rilassi …
E che ci posso fare se io mi rilasso cosi’?

Perche’ poi andando avanti scopri che dentro a Studio 60, che si suppone essere uno show liberal e contro, visto che si apre con un’aspra critica nei confronti della censura da parte di movimenti religiosi estremisti cattolici, guarda un po’ invece c’e un personaggio che e’ un fervente cattolico, che e’ pure una bellissima donna e con un gran senso dell’umorismo.
Voi direte a te piace la fantascienza e quindi e’ chiaro che ti piacciono storie cosi’, come quando in The West Wing il presidente democratico e cattolico Bartlett prende nel suo staff una repubblicana intelligente e bionda con la faccia e il corpo di quella che fa CSI Miami, per di piu’ dopo che ha fatto fare una figura da deficiente a uno  degli uomini migliori del suo staff in diretta TV.

Appunto, mi piace la fantascienza, o meglio quel luogo di fantasia dove si puo’ stabilire un dialogo e non restare su posizioni contrapposte, dove in uno show come Studio 60 si puo; dire contemporaneamente che esser patriottici puo’ voler dire prender per il culo il Presidente degli Stati Uniti, senza necessariamente esser querelati, e che esser aperti significa anche tollerare che ognuno professi la propria religione senza rompere i coglioni a quelli che non sono del loro credo su quel che e’ giusto o sbagliato fare nel proprio letto e con chi.

Perche’ come dice Harriet alla fine del secondo episodio di Studio 60, si puo’ benedire il Signore  e ringraziarlo di averci donato il senso dell’umorismo che ci permette di ridere su tutto anche su di lui e sulla strana idea che certe persone si fanno di lui, tanto strana che arrivano ad uccidere in nome di un Dio che  professa amore per tutti gli uomini e le tutte le creature della terra, e non sto parlando solo dei fanatici estremisti musulmani, naturalmente, ma dei ferventi cattolici di qua e di la’ dall’oceano.

Perche’ come dira’ piu’ avanti, di fronte a certi problemi si puo’ sempre rispondere con tre piccole parole, ovvero NON LO SO, invece di sparar sentenze su problemi che non si conoscono, da una parte e dall’altra della cosiddetta barricata.
Perche’ poi e’ facile fare uno show dove ci sono due innamorati che litigano e battibeccano sull’aria fritta, piu’ difficile e’ fare uno show con due innamorati che litigano e battibeccano perche’ lui e’ un laico e lei una cristiana fervente e praticante, e si confrontano sui problemi in maniera costruttiva e rispettosa, invece di prendersi a male parole e offendersi senza venire a capo di nulla.

Ma poi comunque chi se ne frega, datemi piu’ Sorkin che ce n’e’ sempre poco quando ne hai bisogno ….. e aspettiamo ansiosamente martedi’ prossimo  per l’episodio Focus Group
Non sapete cos’e’ un Focus Group? Mettete in moto i neuroni, e googolatevelo !!!

– Jordan, sapevi che Danny si drogava quando l’hai assunto?
– Non ricordo, ero strafatta in quel momento!

Annunci